4 trucchi per una spremuta d’arancia perfetta

spremuta

Che buono un bel bicchiere di succo d’arancia fresco! Estrarre tutto il succo dal frutto però non è sempre così facile. Spesso rimane tanta polpa attaccata alla buccia e allora occorre spremere, spremere e spremere: che fatica! Ebbene, ti sveliamo 4 trucchi per realizzare la tua spremuta perfetta!

  1. Aiutandoti con il palmo della mano, rotola il frutto, premendolo leggermente, sul piano della cucina: la pressione e il movimento rotatorio faciliteranno la rottura della polpa che così libererà più succo.
  2. Un frutto freddo dà meno succo: perciò scalda le arance prima di spremerle, mettendole a bagno in acqua calda oppure nel forno a microonde per una decina di secondi.
  3. Se non hai uno spremiagrumi, taglia il frutto in 8 fette anziché semplicemente a metà: sarà molto più facile spremerle e otterrai più succo.
  4. In alternativa, anzichè spremerle, puoi sbucciare le fette, metterle in un setaccio e schiacciarle con la parte posteriore di un cucchiaio.

Adotta questi semplici stratagemmi anche per spremere pompelmi, limoni o altri agrumi: otterrai una carica extra di energia!

E ricorda che i succhi di frutta non sono tutti uguali: il frutto appena spremuto contiene più vitamine e sostanze nutritive ed è quindi la scelta più salutare. Il succo d’arancia è ricco di vitamina C, carotenoidi e flavonoidi. Studi dimostrano che l’organismo umano riesce ad assorbire più sostanze nutritive dal succo che dal frutto intero: un’altra ragione per concedersi tante buone spremute!

Per scoprire tutti i segreti degli agrumi, consulta il nostro quaderno!

Quota

Commenti

0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *