Semi di zucca: perfetto snack di stagione

semi di zucca

Halloween è appena trascorso, continua a festeggiarlo con uno dei suoi simboli più celebri: la zucca! La prossima volta che vorrai preparare una zuppa, un risotto o qualsiasi altro piatto con questo delizioso ortaggio non sbarazzarti degli avanzi: i suoi semi sono deliziosi e ricchi di benefici. Oggi ti mostriamo come fare per prepararli in casa.

Piccoli semi, grandi benefici

Ci sono diversi motivi per cui è bene consumare regolarmente semi di zucca: sono ricchi di magnesio, ferro e zinco e sono una buona fonte di proteine altamente digeribili. In più contengono composti vegetali che hanno un effetto antiossidante e vitamine B ed E che li rendono uno snack perfetto per allontanare lo stress. Essendo poi ricchi di acidi grassi insaturi e fibre, contribuiscono a mantenere bilanciata la tua dieta.

Come essiccare e tostare i semi di zucca

  1. Preriscalda il forno a 180° C.
  2. Una volta tagliata la zucca, aiutandoti con le mani, ricava i semi dalla polpa. Sciacqua la polpa rimanente in un colino sotto l’acqua corrente, così da lavare anche i semi.
  3. Asciuga i semi con della carta assorbente e disponili su una teglia foderata con carta da forno.
  4. Inforna i semi per 20-25 minuti, girandoli ogni 10 minuti.
  5. Sforna e lascia raffreddare completamente.
  6. Ecco pronti i semi di zucca, deliziosi e tutti da sgranocchiare!

Il nostro consiglio in più: come sgusciare i semi di zucca!

Poni i semi freschi lavati su un panno da cucina, arrotolalo su se stesso, finché il guscio protettivo inizi ad aprirsi leggermente.

Fai bollire i semi di zucca in una grande casseruola finché vedrai i semi liberarsi dal guscio e quest’ultimo precipitare sul fondo della pentola.

A questo punto fai asciugare i semi in forno o tostali in padella. Mangiali così o spolverali con un pizzico di cannella, sale o pepe di Cayenna.

Il tuo spuntino 100% Natural Snacking è pronto!

Non dimenticare di seguire gli aggiornamenti sulla nostra Pagina Facebook!

Quota

Commenti

0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *