Paddle Surf? Un gioco da ragazzi!

Lo Stand Up Paddle o Paddle Surf è uno degli sport che sta divenendo sempre più in voga in estate: è divertente e tonifica il corpo. Credi sia difficile? Non con i nostri consigli!

Consiste nel mantenere la posizione eretta su una lunga tavola da surf ed usando la pagaia per muoversi. Si pratica solitamente quando il mare è calmo, sulla riva o meglio ancora sul lago. Ed è un esercizio fisico perfetto per tonificare i muscoli, migliorare l’equilibrio e aumentare la flessibilità.

Primi passi

La scelta migliore per i principianti è utilizzare una tavola più grande e lunga e con un bordo più spesso ed una pagaia sempre più lunga dell’altezza del surfista.

Come procedere?

1. Sali restando in ginocchio e posizionati al centro della tavola. Una volta che ti sei stabilizzato, alzati mantenendo i piedi paralleli sull’asse.

2. Piega leggermente le ginocchia, per mantenere un equilibrio ottimale.

3. Se remi a destra, metti la mano destra sotto quella sinistra, a circa metà della pagaia; la mano sinistra la posizionerai in alto. Cerca di tenere le braccia ferme e concentrati sulla rotazione del solo busto.

4. Dai una spinta dall’alto alla pagaia, cercando di creare un semicerchio sott’acqua, riportala verso la tua gamba, salendo dalla caviglia, finché non sarà completamente uscita dall’acqua. Ripeti dall’inizio. Stai paddle-surfando!

5. Ricordati, se cambi lato, di invertire la posizione delle mani.

Consigli

Inizia a remare quando sarai ben stabile sull’asse. Per fermarti, lascia fermo il remo in acqua in posizione verticale.
Se stai perdendo equilibrio, piega le ginocchia e fai una sorta di squat: questo dovrebbe farti tornare stabile.

Bando alle ciance… è il momento di salire sulla tavola da surf!

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *