Ora Solare: i consigli per affrontarla al meglio

ora solare

Pronti a spostare le lancette dell’orologio? Tra sabato 26 e domenica 27 ottobre ritorna l’ora solare. Si avranno giornate con più ore di luce al mattino ma con più ore di buio già a partire dal pomeriggio, con effetti percepibili sul nostro orologio biologico! E allora, cosa fare?

Il nostro sonno, infatti, potrà essere il primo a risentirne, con conseguenze che potrebbero poi estendersi su concentrazione, attenzione, umore etc.

Dunque, in questo particolare momento di transizione, un buon riposo notturno è uno dei fattori più importanti da preservare, sapendo che su di esso intervengono 2 ormoni naturalmente presenti nel nostro organismo, la melatonina e la serotonina, ed entrambi regolatori del sonno.

Un valido aiuto, per fortuna, ci viene dall’alimentazione!

Tra i cibi ricchi di melatonina ci sono le mele, le banane, l’ananas, le arance, la frutta secca, la lattuga, l’avena e i cereali integrali. Fonti di serotonina sono tutte le verdure in generale, in quanto ricche di triptofano, aminoacido che ne stimola la produzione, e legumi secchi, banane, ananas, cereali integrali.

Altrettanto utile è preferire alimenti ricchi di Vitamina B ed evitare, invece, quelli eccessivamente pesanti o ad alto contenuto di grassi e zuccheri, che tendono a rallentare la digestione compromettendo il sonno, o sostanze eccitanti come il cioccolato, il cacao, il tè e il caffè.

Infine, prima di andare a letto, prendi la buona abitudine di sorseggiare una tisana o un infuso, che aiutano a distendere la mente e a favorire un’atmosfera di relax. E se, dopo cena, hai ancora un certo languorino, prova una delle nostre idee di snack serali, sfiziosi ma leggeri!

Continua a seguirci sulla pagina Facebook per scoprire tutti i suggerimenti di benessere e alimentazione!

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *