Mirtilli fonte di buon umore: mangia blu per sentirti meglio!

Heidelbeeren

Vuoi dimenticare i tuoi problemi? Ricordati dei mirtilli! Una ciotola di queste piccole e succose bacche fa bene non solo alla salute, ma anche all’umore. Alcuni ricercatori inglesi hanno scoperto che 200 g di mirtilli al giorno, mangiati continuativamente, hanno un effetto positivo su umore, memoria e capacità di prendere decisioni.

Come funziona questo meccanismo?

Secondo lo studio, i responsabili sono gli Antociani presenti in questi piccoli frutti, in grado di ridurre le infiammazioni: ciò in quanto una infiammazione cronica oltre a far aumentare il rischio di sviluppare una malattia può anche “buttare giù” emotivamente. Esami condotti sull’attività cerebrale (dove risiede il centro delle emozioni) hanno scoperto che un aumento del 20% dell’infiammazione produce un calo del 10% nel punteggio relativo l’umore.

Un’altra indagine, invece, ha collegato il miglioramento dell’umore alla Vitamina C: 200 g di mirtilli, infatti, ne forniscono 19,4 mg. Ed alti livelli di questa vitamina hanno mostrato un calo del 34% dei disturbi dell’umore.

Ma i loro benefici non finiscono qui! Ulteriori ricerche hanno evidenziato un miglioramento della massa ossea e della densità minerale dello scheletro; altre la loro capacità di bloccare e, in taluni casi addirittura di invertire, la perdita di memoria e di coordinamento nei movimenti legati all’invecchiamento; ed ultimi studi all’avanguardia sostengono che potrebbero proteggere gli astronauti dalle radiazioni cosmiche.

Insomma, perché non provare i mirtilli in smoothies, macedonie o come snack? Oltre a dare un tocco di colore, aggiungeranno un pizzico di buon umore ai tuoi piatti!

Non dimenticare di seguire gli aggiornamenti sulla nostra Pagina Facebook!

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *