A tavola diventa un sano modello per i tuoi figli

Pranzare in famiglia

I bambini, si sa, sono dei piccoli osservatori ed amano imitare i grandi: vestirsi come la mamma, atteggiarsi come il papà, cantare e ballare come la pop-star del momento, etc. E allora lasciati imitare anche a tavola, insegnando loro, e sin dalla più tenera età, buone abitudini alimentari.

Le prime modalità di apprendimento dei bambini sono l’osservazione e l’imitazione del comportamento dei propri genitori, specialmente a tavola.

Non solo. Studi recenti dimostrano che quando la famiglia si riunisce a tavola, tutti mangiano meglio, tendendo a consumare cibi più salutari, come fruttaverdura, ricche di fibre, vitamine, calcio e altri importanti nutrienti.

Certo, considerati i tanti impegni quotidiani di ciascuno e i diversi orari, rientrare a casa e sedersi a tavola tutti assieme e nello momento può essere una bella sfida: ricorda però che se lo fai, le chance di essere un modello positivo per i tuoi figli aumenteranno.

Prova a seguire questi suggerimenti:

  • Se uno dei tuoi bambini gironzola per la cucina prima del pranzo o della cena, rendilo partecipe. Chiedigli ad es. di tagliare le carote per l’insalata a bastoncini o a rondelle. Coinvolgendolo nella preparazione di un alimento, sarà più invogliato poi a mangiarlo!
  • Sii aperto a provare nuovi sapori, includendo nuovi ingredienti nei soliti piatti, ma non forzare i bambini: quando ti vedranno assaggiare, seguiranno il tuo esempio!
  • Come snack scegli frutta o verdure tagliate a bastoncino, anziché patatine, dolci o altri alimenti confezionati eccessivamente grassi e calorici.
  • Prova ad etichettare il cibo conservato dandogli una connotazione di gusto positiva: può creare il desiderio di assaggiarlo!
  • Goditi e assapora ogni parte della pietanza: mostrerai ai bambini che va bene mangiare tutto, con moderazione.
  • Prepara pasti bilanciati, riempendo metà del tuo piatto con frutta e verdura, un quarto di proteine e un quarto di carboidrati.
  • Non avere fretta, rilassati a tavola e prenditi il tempo giusto per mangiare: sarà l’occasione per parlare con la tua famiglia e per raccontarvi la vostra giornata.

In bocca al lupo e non scoraggiarti! E se vuoi saperne di più su come i genitori possono influenzare l’alimentazione dei propri figli leggi qui.

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *