Succo di frutta, salutare o meno?

I succhi di frutta son tutti uguali? Qual è la differenza tra un succo di frutta, un soft drink o una bevande a base frutta?

Cosa offrono alcuni succhi di frutta

Il succo di arancia ha un’elevato contenuto di vitamina C, carotenoidi e flavonoidi. Questi antiossidanti sono noti per proteggere le cellule del corpo dalle influenze nocive e, secondo uno studio dell’Università di Hohenheim, vengono assorbiti più facilmente attraverso il succo piuttosto che dal frutto stesso.

Il succo di mirtillo rosso è noto per la sua elevata quantità di vitamina C, beta carotene ed antociani, con proprietà anti infiammatorie e vaso protettive.

Il succo di uve rosse è ricco di ferro e flavonoidi, conosciuti per proteggere il sistema cardiovascolare e migliorare la resistenza dei vasi sanguigni.

Spremuta di frutta fresca oppure Succo di frutta?

In linea di massima, i succhi non sono tutti uguali.

Le spremute realizzate con frutta fresca contengono il più alto contenuto di vitamine e nutrienti, perciò sono anche le più salutari. Devono essere conservate in luogo fresco e buio e consumati in fretta, per mantenere intatte le loro benefiche proprietà.
I succhi di frutta freschi (che si trovano nel banco frigo del supermercato) sono simili alle spremute per quanto riguarda il contenuto di vitamine e nutrienti ed hanno il vantaggio che, essendo pastorizzati, possono essere conservati un pò più a lungo.

Attenzione quando si parla invece di nettari oppure di succo e polpa di frutta, poiché si tratta di una purea contenente tra il 30% e il 50% di frutta e a cui vengono aggiunti zuccheri o dolcificanti.

Il reale contenuto di frutta è ancora più basso e non supera il 12% nelle bevande a base di frutta, e che per tale ragione non possono essere classificate come succo.

Il succo di frutta da concentrato ha una percentuale di frutta pari o superiore al 50% e viene prodotto da concentrati ricavati da una particolare lavorazione della materia prima, che ne elimina una parte dell’acqua contenuta.

Dunque, l’unica dicitura che garantisce il 100% di frutta, senza l’aggiunta né di zuccheri né di dolcificanti è il “succo di frutta” e la cui dolcezza è assicurata dal fruttosio naturalmente presente nella materia prima impiegata.

Il succo di frutta è dissetante? 

Non importa quale sia il tuo succo preferito: certo è che, a causa dell’alta quantità di fruttosio, non sarà mai una bevanda dissetante. Meglio optare quindi per un bicchiere con di frutta fresca a pezzi o succo di frutta miscelati con acqua minerale.

Seguici su Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!

Quota

Commenti

0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *