Gli alimenti migliori per gestire l’ansia

ansia

Se dovessimo stilare un elenco di tutti i benefici che apportano frutta e verdura, non basterebbe un articolo sul nostro blog! Dal vivere più a lungo, al supporto contro malattie croniche, passando per il controllo del peso, tutti i tipi di frutta e verdura hanno effetti positivi sul nostro organismo. E non è tutto: un nuovo studio rivela che potrebbero essere validi alleati anche contro l’ansia.

La ricerca, condotta da un gruppo di studiosi canadesi e pubblicata sull’International Journal of Environmental Research and Public Health, ha esaminato circa 27.000 partecipanti, identificando una relazione inversamente proporzionale tra il consumo di frutta e verdura e i livelli di ansia.

Coloro che infatti avevano assunto meno di 3 porzioni al giorno di ortofrutta mostravano una predisposizione all’ansia maggiore del 24%. E chi aveva anche mangiato dolci risultava ancor più soggetto ad attacchi di ansia.

Due sono state le ipotesi formulate dai ricercatori per spiegare questo fenomeno: da un lato, mangiare alimenti poco salutari potrebbe essere una risposta agli stati d’ansia, nota come “comfort eating”, dall’altro i cibi ad alto contenuto di grassi causano infiammazione dell’intestino, generando spiacevoli sensazioni.

Certo è che aumentare la quantità giornaliera di consumo di frutta e verdura produce benefici e per farlo il nostro primo consiglio è ampliare la scelta. Anche se lo spazio in frigo è limitato, con la nostra lista per la spesa non avrai problemi a raggiungere le 7-10 porzioni quotidiane:

  • Frutta e verdura che durano a lungo, perché si conservano bene anche a temperatura ambiente, come banane, arance, mele, patate dolci, zucca e cipolle.
  • Frutta disidratata senza zuccheri aggiunti, come uvetta, prugne secche, albicocche, mango o ananas a pezzi.
  • Composte di frutta o verdura al 100% e frutta in scatola senza zucchero, in quanto sono un’ottima base per uno spuntino veloce o per un pasto vero e proprio, se abbinate con i fiocchi di latte. La purea di mele e quella di zucca sono solo alcuni deliziosi esempi.
  • Alimenti surgelati: sono un’ottima opzione per ridurre gli sprechi e per aggiungere una carica di vitamine a zuppe o a un piatto di pasta.
  • Frutta a guscio e legumi: noci, lenticchie e ceci sono ottimi antinfiammatori e grandi fonti di vitamine e minerali, non dimenticartene!

Continua a seguirci su Facebook per altri consigli per la tua salute!

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *