Diamo la parola a Mr. Mirtillo, fuoriclasse di bontà!

mr. mirtillo

Famoso come una star, amato da milioni di persone, fonte di ispirazione costante grazie alla sua versatilità, abbiamo deciso di intervistare proprio lui, Mr. Mirtillo, che ha raccontato ai nostri microfoni tutti i suoi segreti!

Lei è davvero in forma! Come fa ad avere questo magnifico aspetto così… blu?

Beh ecco, essendo un mirtillo coltivato, sono molto famoso per la mia buccia blu e la polpa biancastra. La mia buccia satinata ha questo colore grazie alle sostanze fitochimiche e, per essere più precisi, grazie alle antocianine. Loro mi proteggono dal sole e dagli insetti che sono irresistibilmente attratti dalla mia tonalità. Questi composti, ricchi di proprietà antiossidantidi arrecano beneficio anche a chi mi mangia. Per esempio, sapete che aiuto a prevenire malattie cardio vascolari? Interessante, non trovate?

Assolutamente! Cos’altro la rende così speciale?

Vediamo, da dove comincio? [ride] Ci sono un sacco di cose da sapere sui mirtilli. Modestamente, sono bravo in tutto! Il mio alto contenuto di fibre placa il senso di fame e stimola l’apparato digestivo e sia detto anche che ho poche calorie. Le numerose vitamine poi, come la C, E e K mi rendono un vero e proprio eroe nutrizionale. Ferro, zinco e manganese, infine, insieme ad altri oligoelementi giustificano il fatto che mi chiamino “superfood”. Ah già, dimenticavo porto anche il buonumore!

Dove preferisce essere conservato quando le temperature sono alte?

Mi piace stare fresco! Quindi preferisco decisamente il frigorifero, dove trascorro volentieri alcuni giorni.

Gradisce anche se le temperature si abbassano ulteriormente?

Certo! Posso essere congelato fino a 6 mesi, dopo di che mi piace esser mangiato. Ad ogni modo, il miglior metodo per congelarci è distribuirci su un vassoio e riporci in freezer per qualche ora, dopodiché dividerci in porzioni all’interno di sacchetti ermetici.

Ci sta rivelando segreti davvero interessanti! E, ci dica, lei si sposta volentieri?

Adoro stare in giro e mi presto volentieri a esser mangiato come snack. Ecco, mi piace viaggiare comodo, preferisco essere riposto in contenitori ermetici, così da non correre il rischio di essere schiacciato. In tal modo posso essere portato in ufficio, a scuola, in viaggio in auto , in treno e perchè no, anche in aereo!

Fantastico! E dovremmo mangiarla solo al naturale?

Piluccarmi uno a uno è sicuramente il modo più facile e divertente. Ma sono ottimo anche come ingrediente per pankaces, insalate, smoothies

Ultimo ma non per importanza, quale soprannome la descrive meglio?

Penso che “Power Berry” sia perfetto. Suona bene, non trova?

Grazie a Mr. Mirtillo per questa succosa intervista!

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *