Farina di banana, una nuova tendenza alimentare

Farina di banana

Di banana?! Sì, hai capito bene! E’ una farina ottenuta dalla polpa di banane verdi ed è divenuta popolare negli ultimi tempi anche perché priva di glutine. Se sei curioso e cerchi un’alternativa alla solita farina di grano, leggi il nostro approfondimento!

Cos’è?

In Europa effettivamente è ancora poco diffusa, mentre è ampiamente utilizzata ed apprezzata nei Caraibi e nell’Africa occidentale. Si ottiene dalle banane verdi, che vengono sbucciate, essiccate e poi macinate. Ma attenzione: se stai pensando che il suo impiego significhi dare il sapore di banana alle tue ricette, stai sbagliando! Questa farina, infatti, ha un gusto neutro con un leggera nota di nocciola, in quanto il tipico aroma della banana si sviluppa solo con la maturazione!

A chi è adatta?

A tutti coloro che amano provare gusti nuovi! È povera di calorie, ricca di potassio e vitamina C e anche priva di glutine. Inoltre, è fonte di fibre, per cui favorisce la digestione e mantiene sana la flora intestinale. Ecco perché è la scelta perfetta per chi ama uno stile di vita sano e per le persone intolleranti al glutine.

Come si può utilizzare? 

La farina di banana è una valida alternativa a tutte le farine di cereali. E può essere impiegata in ogni tipo di ricetta che richieda l’uso di farina, adottandone la stessa quantità richiesta. Via libera dunque a pane, torte, pancake, salse e tante altre delizie culinarie!

Esistono altre alternative alle farine tradizionali?

Certamente! Farina di cocco, di mandorle, di riso e d’avena sono altre alternative, oramai abbastanza diffuse in commercio.

Allora cosa aspetti a provarle tutte? Sperimenta in cucina e divertiti a dare un tocco di novità ai tuoi piatti preferiti!

 

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *