Denti più sani con i kiwi

kiwi

Il kiwi è un frutto ricco di proprietà nutritive e vitamine. La vitamina A, indispensabile per la vista e per la pelle, la vitamina E, utile a proteggere dall’invecchiamento cellulare e la vitamina C, antiossidante naturale che rinforza le difese immunitarie.

Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Pisa, il kiwi avrebbe effetti benefici anche nella prevenzione delle infiammazioni delle gengive, tra cui la parodontite, provocata da batteri, scarsa igiene orale, fumo e cattiva alimentazione.

I ricercatori hanno suddiviso i partecipanti in due gruppi: un gruppo test, a cui è stato indicato di inserire due kiwi al giorno per cinque mesi nella propria dieta, e un gruppo di controllo, che non ha ricevuto indicazioni sulla propria alimentazione.

Già dopo i primi due mesi di somministrazione, il gruppo test ha mostrato valori significativamente più bassi di sanguinamento, placca e perdita di attaccamento dentale. Non solo. Dopo aver eseguito su entrambi i gruppi una terapia parodontale non chirurgica, e continuando l’assunzione giornaliera di kiwi per altri 3 mesi, il riesame dei partecipanti ha fatto riscontrare notevoli miglioramenti da parte di tutti ma in misura maggiore da parte degli appartenenti al gruppo test.

Senza dimenticarsi di affidarsi agli specialisti per trattamenti specifici per la salute della bocca, il kiwi può essere quindi considerato un valido supporto per le gengive, oltre che una bomba di vitamina C e un ottimo rimedio per la stanchezza.

Per rimanere sempre aggiornato su tutte le curiosità di salute e benessere continua a seguirci anche su Facebook.

Quota

Commenti

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *